LATISANA

.com

Eufemia aveva un assicurazione sulla vita

Eufermia Rossi aveva fatto più di 10 anni fa una polizza vira per un valore di 500.00 Euro e solo poco tempo l'aveva girata in favore del convinvente.

Potrebbe essere questo il movente per cui l'ex assicuratore Gianni Lirussi l'avrebbe uccisa.

Questo particolare che lega il movente ai soldi, fa avanzare il sospetto della premeditazione, che andrebbe ad aggravare l'accusa di omicidio ma intanto Lirussi non solo non ha confessato l'omicidio ed ha negato qualunque responsabilità, ma ha anche iniziato a negare con forza che Eufemia Rossi sia morta.

Per questo la Procura ha disposto anche una perizia psichiatrica che dovrà stabilire se l'uomo sia veramente sotto shock o stia recitando per ottenere la seminfermità mentale e quindi una pena diversa da quella prevista per omicidio aggravato con premeditazione.

Alcuni giorni fa si sono svolti i funerali cui hanno partecipato centinaia di persone da tutta la zona. Eufemia era infatti conosciuta da tantissima gente a Latisana e dintorni, poichè gestiva dagli anni '70 il bar di fronte all'ospedale di Latisana

 
venerdì 18 agosto
Seguici su Facebook

Twitter
last minute appartamenti a Bibione